Per rinnovare il suo allestimento per la stagione teatrale, il teatro Toniolo di Mestre ha deciso di commissionarci il rinnovo dei suoi ambienti, tramite la realizzazione e il montaggio di alcune nuove stampe.
Il nostro lavoro si è svolto essenzialmente in 3 momenti:

  1. Allestimento della hall e delle porte esterne
  2. Riqualificazione dell’ingresso artisti
  3. Restauro delle finestre nella sala interna del teatro

COME RENDERE EMOZIONANTE UN AMBIENTE STATICO

La hall del teatro, l’area delle scale e dei corridoi che portano alla sala principale sono caratterizzati da alte pareti che, tuttavia, nel momento in cui ci è stato incaricato il lavoro risultavano spoglie. Per renderle più calorose abbiamo stampato in digitale e poi plastificato dei pannelli in di-bond che raffigurano foto in bianco e nero di eventi, artisti e momenti che sono stati protagonisti del Teatro a partire dalla sua fondazione nel 1913. Come sempre, nulla è lasciato al caso: tutte le viti dell’allestimento sono infatti state coperte da dei copri vite che si fondono perfettamente con le stampe.

Vi era poi la necessità di alcuni spazi dove poter appendere i vari manifesti degli eventi: abbiamo quindi pensato a delle bacheche in sughero, in linea con lo stile del teatro, dove gli addetti possono attaccare in autonomia i poster.

Infine, è stato realizzato un allestimento anche per l’ingresso esterno che è stato reso più vivace da delle vetrofanie, degli adesivi colorati intagliati su misura per adattarsi perfettamente agli spazi delle porte, che riportano le principali informazioni riguardanti la stagione teatrale, e da delle bacheche a scatto personalizzate dove inserire i manifesti delle rappresentazioni.

TRASFORMARE L’ALLESTIMENTO DI UN AMBIENTE CON LA STAMPA DIGITALE

Anche l’ingresso riservato agli artisti, un lungo corridoio, risultava molto spoglio e grezzo. Sempre grazie all’impiego della stampa digitale, abbiamo realizzato l’allestimento e trasformato entrambe le pareti:

  • su di un lato abbiamo installato dei pannelli in di-bond su cui abbiamo riprodotto il nome del teatro.
  • sul lato opposto è presente una nicchia, adibita a magazzino, che abbiamo chiuso realizzando da zero una porta scorrevole: una struttura in tubolare di alluminio elettrosaldato, idonee guide per lo scorrimento e tamponamenti in di-bond stampato con l’icona stilizzata del teatro e il logo.

UN TOCCO DI STORICITÀ

La sala principale del teatro, dove è presente il palco, è provvista di alcune finestre che erano inizialmente coperte da una semplice carta stampata. Per decorarle, abbiamo realizzato 12 pannelli in di-bond che coprono perfettamente le finestre e riproducono degli affreschi presenti in altre stanze del teatro, uniformando così tutto lo stile e l’allestimento dell’edificio.

Ringraziamo molto Giorgio Bombieri, fotografo e addetto alla comunicazione del Comune di Venezia, per le bellissime foto degli allestimenti.

Se vuoi rinnovare l’allestimento del tuo negozio, ufficio, cinema, teatro o qualsiasi altro ambiente, contattaci, saremo lieti di realizzare per te un progetto su misura!